By British Council Italy

25 novembre 2022 - 11:23

Bambine che utilizzano tablet

Molte persone ritengono che i bambini siano come spugne e che non ci siano limiti al numero di parole che possono assimilare e ricordare, ma è davvero così?

Per molti bambini che stanno imparando una seconda o una terza lingua non è così facile assimilare i vocaboli e utilizzarli prontamente al momento della verifica o quando zii e nonni benintenzionati decidono di interrogarli in inglese.
Molti genitori e insegnanti vi diranno che per alcuni bambini ricordare quanto appreso durante la lezione di inglese è una vera sfida, soprattutto se completamente fuori contesto.

A meno che non abbia rivisto e ripetuto i vocaboli, il vostro bambino potrebbe avere delle difficoltà a ricordare i colori o gli animali della fattoria, che sembravano tanto facili nella lezione di inglese.
Useful reading: Giochi per imparare l’inglese

E allora quali sono i modi migliori per ampliare il vocabolario inglese dei bambini della scuola primaria e aiutarli ad assimilare e a utilizzare le parole quando necessario?

Coinvolgimento

Il passo principale per far memorizzare i vocaboli è rendere l’argomento interessante per i bambini: dimenticatevi quindi di far sedere i vostri bambini davanti a un elenco di verbi irregolari da ripetere a pappagallo finché entrano in testa, perché finiranno per odiare l’inglese.

È decisamente molto più divertente coinvolgerli in un gioco o raccontare loro un aneddoto interessante. Esagerare o enfatizzare le parole chiave, per far in modo che poi le ricordino o ripetano, è un modo efficace per concentrare l’attenzione sui vocaboli.

Per questo motivo, i racconti sono un modo fantastico per introdurre i bambini a una nuova lingua e interessarli al contenuto, attraverso foto e illustrazioni colorate.
I bambini possono essere particolarmente legati a una storia e, ovviamente, finiranno per impararne le parole e le frasi a memoria, poiché i vocaboli utilizzati sono contestualizzati molto chiaramente.

Su LearnEnglish Kids si trovano numerosi giochi e attività incentrati sui vocaboli complementari ai racconti. Sul sito internet di Oxford Owl, potrete anche trovare numerose immagini e storie coinvolgenti per ampliare il vocabolario del vostro bambino.

Ovviamente, ciò non significa che la memorizzazione non sia una buona strategia per aiutarli a ricordare le parole e le frasi chiave.

Di fatto, la ripetizione è fondamentale per l’apprendimento della lingua inglese, poiché lascia la mente libera di concentrarsi su come dire altre cose, senza doversi preoccupare di cercare di ricordare una parola.

Ci sono numerosi modi divertenti per fissare i vocaboli nella memoria: attraverso canzoni, filastrocche, scioglilingua e giochi.

Se i vostri bambini sognano di diventare rapper, perché non comprare un cappellino e spronarli a inseguire il successo in inglese con il rap?
Il rap è un ottimo modo per automatizzare i vocaboli. Date un’occhiata ad alcuni video di Jason Ravine su YouTube.

È celebre anche come Fluency MC e ha creato delle divertenti canzoni rap con aggettivi formati da verbi al passato.

Personalizzazione

Tendiamo a ricordare principalmente ciò che per noi è più importante e lo stesso fanno i bambini. Pertanto, se riuscirete a creare un collegamento tra l’argomento dei vocaboli e il bambino, quest’ultimo avrà maggiori possibilità di ricordare i nomi. 

Ciò significa che se state discutendo di animali, allora dovreste concentrarvi sugli animali che piacciono o meno al bambino o che addirittura vorrebbe avere. Quali animali hanno visto al parco? Sanno dirvi quali animali domestici hanno i loro compagni di scuola, per esempio?

Stabilire una routine quotidiana durante la quale i nostri bambini giocano con le parole è un modo efficace per aiutarli a ricordare ciò che hanno appreso. Ipotizziamo che i vostri bambini facciano i compiti sul tavolo della cucina. 

Useful reading: Film per bambini per migliorare l’inglese

Utilizzate, quindi, questo spazio anche per fare alcuni giochi con i vocaboli. Non è fondamentale utilizzare sempre la tecnologia e, a volte, dieci minuti di Memory o di Snap con i vostri bambini, accoppiando le carte con le immagini alle carte con le parole, possono contribuire a spezzare la routine dei compiti o a ripassare i vocaboli prima che inizino a fare i compiti!

E non pensate di poter fare questo solamente con i nomi propri: i bambini più grandi della scuola primaria potranno cimentarsi ad accoppiare verbi al presente e al passato, aggettivi comparativi ai superlativi e ad accoppiare gli opposti. 

Potrete trovare altre idee come questa in un altro post che ho scritto sempre sui giochi in inglese.

App e tecnologia per sviluppare il vocabolario del vostro bambino

Non dimenticate la tecnologia! La maggior parte dei nostri bambini è incredibilmente abile a usare i tablet; se ne avete uno assicuratevi di impostare i sistemi di controllo parentale adeguati, in modo tale che, usandolo solo dieci minuti al giorno, possano imparare molti vocaboli di numerosi argomenti.

Benché sia importante evitare che trascorrano troppo tempo con questi dispositivi, le app di giochi possono rivelarsi strumenti divertenti per l’apprendimento e possono incoraggiare l’interazione e la ripetizione di vocaboli in maniera coinvolgente.

L’apprendimento di vocaboli in modo divertente è alla base di numerose app del British Council per bambini.

Molti insegnanti apprezzano particolarmente Quizlet, uno strumento per creare flashcard. Non è solo un sito per studenti più grandi, perché i nostri ragazzi sono “nativi digitali”! Potrete incoraggiarli a dimostrare le loro abilità informatiche creando le loro card digitali con i vocaboli. 

Questo sito permette di aggiungere anche immagini e per questo anche i giovani studenti possono utilizzare o creare alcune flashcard.

Una cosa davvero importante è che si possono anche stampare le flashcard che ha creato il vostro bambino e utilizzarle nei giochi di memoria che fate. 

Ciò dà ai bambini un senso di responsabilità sul loro stesso apprendimento; se quindi vogliono creare delle flashcard con le squadre di calcio della prossima Coppa del mondo, lasciate che le creino! Sarà un ottimo modo per ripassare i paesi e le nazionalità in inglese!

Attività per bambini per apprendere l'inglese

Sketchnote

È un modo divertente per creare dei promemoria visivi di informazioni così potrete sfidare il vostro bambino a creare una visualizzazione della storia o un resoconto della loro giornata al parco, ecc., usando immagini e parole. 

È sempre molto più facile ricordare un’immagine visiva associata a una parola, piuttosto che la singola parola e, molto più importante, il processo mentale che si attiva quando disegniamo le immagini ci aiuta a ricordare molto meglio i vocaboli. 

Acquistare un quaderno particolare per sketchnote in inglese [appunti più disegni NdT] è un modo divertente per i vostri bambini affinché tengano traccia di questo momento della loro vita e degli eventi quotidiani importanti. 

Potrete incoraggiare i vostri bambini ad ascoltare audiolibri e a disegnare sketchnote per ricordare le parole chiave della storia mentre la ascoltano. Su YouTube potrete trovare numerosi video tutorial e informazioni sulle sketchnote per studenti della scuola primaria.

Riascolta e memorizza

Per imparare vocaboli in inglese, è importante che, durante la giornata, i vostri bambini ripassino i vocaboli che stanno studiando. Incoraggiateli a registrarsi, a riascoltare la registrazione e a registrarsi nuovamente, con voci diverse (es. felice, triste, arrabbiato) finché non memorizzano le parole. 

Al giorno d’oggi lo si può fare molto semplicemente utilizzando un qualsiasi cellulare. Potrete farlo anche in una sfida durante la cena. 

Un modo efficace per fare ciò è far dire al vostro bambino: “Mamma/Papà dice: portatile e ‘inserire il nome dell’insegnante di inglese’ dice laptop”. 
Se a casa parlate più di una lingua, è utile incentivare tutte le lingue che conosce il bambino.

Se questa lezione ti è piaciuta, potresti dare un'occhiata a quest'altro articolo: Canzoni in inglese per bambini, anche per i tuoi bambini.