By Tracey Chapelton

19 marzo 2019 - 12:30

Un bambino dei corsi di inglese dedicati ai più piccoli

Vari studi dimostrano che i bambini imparano giocando. Vi spieghiamo quali sono i tipi di giochi per imparare mentre crescono e quali sono gli aspetti del gioco che contribuiscono alla loro formazione.

Imparare giocando

E’ ben documentato che tutti i tipi di gioco sono essenziali per l’apprendimento e lo sviluppo dei bambini. Ma i bambini piccoli possono imparare l’inglese giocando? Tina Bruce, esperta di prima infanzia rinomata a livello internazionale, afferma che ‘i bambini piccoli imparano in modo integrato e non per compartimenti precisi e ordinati’ (Bruce, 2015:25). Quindi, la risposta deve essere si, i bambini possono imparare l’inglese giocando, proprio come imparano molte altre cose con il gioco.

Che cosa intendiamo con gioco?

Il gioco nella prima infanzia si manifesta in modi diversi e voi probabilmente ne conoscete già molti. Alcuni di questi diversi tipi di gioco includono:

  • gioco disordinato / gioco sensoriale – in questi tipi di gioco i bambini usano i loro sensi per scoprire ed esplorare. Il gioco disordinato potrebbe includere giocare nel fango, o nella sabbionaia, giocare con plastilina, pongo, riso, sale, farina, acqua, piume, tessuti o tempera.
  • gioco simbolico – a circa 8 mesi i bambini sviluppano il pensiero simbolico. Lo vediamo quando utilizzano oggetti, azioni e idee per rappresentare altri oggetti, azioni e idee, come fingere che una banana sia un telefono o che il cesto della biancheria sia una macchina da corsa!
  • gioco di simulazione / gioco teatrale – questi tipi di gioco sono un’estensione del gioco simbolico. I bambini imitano la vita reale assumendo il ruolo di qualcun altro, copiando le azioni, il linguaggio e gli scenari che hanno osservato nella loro vita quotidiana. Quando il vostro bambino fa un tea party con le proprie bambole, orsacchiotti o amici immaginari, è il gioco di simulazione!
  • gioco costruttivo – solitamente include manipolare materiali, impilare, costruire, fabbricare, disegnare e scoprire combinazioni che funzionino. Quando il vostro bambino costruisce una torre con i cubi o scava una galleria nella sabbionaia, è il gioco costruttivo.

Il gioco fornisce un contesto per la comunicazione

Giocando, i bambini imparano a comunicare facendo il collegamento tra quello che stanno sperimentando, e le parole ed espressioni collegate a quell’esperienza. Alla fine saranno in grado di usare quel linguaggio con diverse esperienze e contesti.

Attivare l’apprendimento preliminare attraverso il gioco

I bambini attivano il loro apprendimento preliminare anche giocando. Forse il vostro bambino sta imparando una canzone sulla pioggia. Uscire in un giorno piovoso per saltare in una pozzanghera potrebbe aiutarli a ricordare alcune delle parole associate a quel tema, come per esempio pioggia, gocce di pioggia, bagnato, impermeabile, stivali da pioggia, ombrello, pozzanghera, ‘Splash! Splosh!’

Le seguenti attività basate sul gioco offrono molte opportunità di comunicare in inglese nell’ambito di un contesto chiaro. Le nuove parole ed espressioni che il vostro bambino sente o di cui ha bisogno mentre è impegnato nell’attività saranno molto più facili da ricordare in quanto sono direttamente collegate ad un’esperienza concreta. 

Gioco disordinato

  • Riempite di tempera alcuni sacchetti trasparenti per congelatore con chiusura scorrevole e lasciate che il vostro bambino li schiacci. Esercitatevi sui colori in inglese quando il vostro bambino tocca ogni sacchetto (blu, rosso, giallo). Mettete due colori diversi in un sacchetto per vedere cosa succede e parlate dei nuovi colori (verde, arancione, viola).
  • Fate un ‘sacchetto morbido’ mischiando farina, acqua e colorante alimentare in un sacchetto per congelatore con chiusura scorrevole. Il vostro bambino si divertirà moltissimo disegnando forme di cui potete parlare insieme (triangolo, quadrato, cerchio, stella). I bambini possono anche esercitarsi scrivendo lettere e numeri, di cui poi potrete parlare in inglese.
  • Fate insieme la plastilina e parlate degli ingredienti (farina, olio, acqua, sale) e dei termini utilizzati per cucinare come versare, mischiare, aggiungere, mescolare. Provate questa facilissima ricetta per la plastilina. Una volta che avrete fatto la vostra plastilina, il vostro bambino potrà giocarci (appiattire, arrotolare, spremere, schiacciare) modellarla in forme, o fare i personaggi di una storia o gli animali e descriverli (testa, braccia, gambe, corpo, capelli, faccia, ali, coda).
  • Mettetevi col vostro bambino nella sabbionaia e parlate degli oggetti con cui stanno giocando (secchiello, paletta, conchiglia, sasso), delle cose che stanno costruendo (castello, torre, strada) e delle varie strutture (bagnate, asciutte, acquose, grumose).

Gioco di simulazione

  • Tirate fuori la scatola dei travestimenti e ripassate i nomi dei diversi capi di abbigliamento e accessori: vestito, gonna, maglietta, pantaloni, leggings, stivali, scarpe, mantello, corona, spada, cintura, bottoni, colletto, manica. Potete anche ripassare le parti del corpo mentre aiutate il vostro bambino ad indossare il suo costume preferito: infila il braccio destro in questa manica, ora il braccio sinistro. Metti gli stivali ai piedi. Metti la cintura attorno alla vita, e il mantello attorno al collo
  • Fate finta di fare un picnic con cibo immaginario o di plastica e oggetti da picnic. Cogliete l’opportunità per parlare di cibo e bevande (sandwich, torta, succo, mela) e di posate e stoviglie (piatto, cucchiaio, tazza). Se vi piace l’idea di un tea party invece che di un picnic, potete guardare un video sul tè di compleanno e scaricare dal sito web LearnEnglish Kids del British Council alcune frasi utili per il tea party.
  • Lasciate al vostro bambino l’iniziativa e guardate cosa si inventa, spesso la loro fantasia è molto più vivida della nostra, e quello che a voi sembra una vecchia scatola può improvvisamente diventare un razzo lanciato nello spazio! Se il vostro bambino vi porta nello spazio, potete parlargli in inglese del Sole, della Luna, dei pianeti (Mercurio, Giove, Terra, Venere, Marte, Nettuno, Urano, Saturno) e delle stelle.
  • Costruite insieme un castello con gli oggetti di casa, e parlate di quelli che utilizzate (cuscini, coperta, asciugamano, guanciale) e delle parti del castello (porta, finestra, tetto, fossato). Questo è anche un gioco costruttivo, che sta costruendo le abilità di pensiero critico del vostro bambino e le sue abilità di comunicazione.

Giocare con una lingua

Prima di diventare consapevoli dei suoni che fanno le lettere e dei suoni che compongono una parola, i bambini devono diventare consapevoli dei suoni nel loro ambiente quotidiano. L’onomatopea è un modo fantastico per giocare con i suoni attorno a noi e sperimentare quei suoni complicati in inglese, e quale modo migliore per farlo, se non giocando? Aiutate il vostro bambino a creare una scena della fattoria con i suoi giocattoli, cubi da costruzione e altri materiali riciclati che avete in casa, e provate questi modi divertenti per fare pratica con i suoni in inglese che non esistono in italiano. 

Osservate il vostro bambino mentre gioca

Prendete mentalmente nota di tutte le parole inglesi che il vostro bambino utilizza spontaneamente mentre sta giocando con i suoi giocattoli o travestimenti. Se sta imparando gli animali della giungla in inglese all’asilo nido o a scuola, non sorprendetevi di sentire alcune di queste parole ed espressioni comparire mentre gioca a casa con la sua collezione di animali della giungla. E non dimenticate di dirlo all’insegnante del vostro bambino – saranno contentissimi di sentire che stanno attivando il loro apprendimento a casa durante il gioco libero!

Quando giocate con il vostro bambino state entrando nel suo mondo, e se giocate con lui in inglese di tanto in tanto, capirà che comunicare in inglese è solo un altro modo per parlare delle cose che sono importanti per lui!

Bruce, Tina, 2015. Early Childhood Education: 5th Edition Hodder Education