Fai un viaggio di 2.000 anni nel futuro … per vedere da lì il nostro mondo di oggi.

Collecting Europe è frutto di una collaborazione fra il Goethe-Institut e il Victoria & Albert Museum (V&A) in partnership con il British Council. Il progetto invita studenti e artisti di tutto il mondo a immaginare come il nostro presente potrebbe essere visto dal futuro.

Per dare il calcio d’inizio a questo progetto, sono stati coinvolti 12 artisti internazionali ai quali è stato chiesto di immaginare come sarà, secondo loro, l’Europa fra 2.000 anni. Le 12 opere frutto di questa commissione sono ora in mostra presso il V&A. A queste, seguiranno altre commissioni, workshop, dibattiti e eventi.

Collecting Europe sfida le persone a porsi domande sul concetto di confine, identità e nazionalità, temi tanto rilevanti globalmente quanto nel dibattito proprio dell’Europa.

Dai forma alla tua visione di Europa, online

Le tre organizzazioni hanno creato il website collectingeurope.net che include:

  1. Un mostra digitale in costante evoluzione, relativamente alle attività che formano il programma Collecting Europe
  2. Un quiz dove i partecipanti devono rispondere a una serie di domande relative al concetto di confine e identità.
    Alcuni esempi:
  • Riesci a immaginare un mondo senza paesi?
  • Le identità nazionali potrebbero essere sostituite dalla cittadinanza digitale. Sei d’accordo?
  • Vorresti avere una storia romantica con un robot?

Ogni volta che i partecipanti rispondono a queste domande, creano una forma colorata, un mondo costruito sul loro proprio concetto di confine e frontiera. Le loro risposte diventano quindi parte della forma collettiva, ma al tempo stesso i partecipanti possono mettere in relazione le loro risposte con quelle degli altri partecipanti e vedere più nel dettaglio come le persone di diversi paesi, o di diverse età rispondono ad ogni domanda.

Impara attraverso Collecting Europe

Collecting Europe crescerà nel 2017 e oltre, per includere una sezione di risorse utili per gli studenti di lingua inglese interessati ai temi di identità e confine.