By Sheona Smith

25 ottobre 2019 - 11:46

Insegnare l'inglese ai bambini cucinando

I bambini adorano sporcarsi le mani mentre aiutano le mamme in cucina. Per questo proponiamo una serie di ricette in inglese per piatti che possano piacere ai bambini, affinché possano imparare termini specifici del lavoro in cucina e scoprire nuovi piatti da tutto il mondo.

Ricette in inglese per bambini

Sappiamo tutti che ai bambini piace sporcarsi le mani, quindi quale posto migliore della cucina per farlo? Da qualche anno, i programmi di cucina sono molto in voga e, come genitori, potremmo guardarli per nostro piacere, oppure seguire le versioni junior, assieme ai nostri giovani cuochi. Vale quindi la pena pensare a come sfruttare questi programmi di cucina per migliorare l’inglese dei nostri bambini! Perché non organizzare una sfida in stile Master Chef Junior in inglese proprio a casa vostra?

Qualche suggerimento da tenere a mente prima di iniziare

Quando si cucina con i bambini piccoli è necessario tenere a mente queste poche e semplici regole. La prima regola è data dall’acronimo KISS (Keep it short and simple): non serve a nulla provare a preparare un’enorme paella con i bambini come primo approccio, perché si annoierebbero. In primo luogo, chiediamo ai bambini cosa vorrebbero cucinare e, se è fattibile, pensiamo agli ingredienti necessari. Fare una lista degli ingredienti è un ottimo modo per incoraggiare i bambini a usare l’inglese. Potete chiedere loro di scrivere gli ingredienti in inglese sulla lista della spesa, esercitandosi anche coi numeri, se si specificano le quantità. Tenere la lista della spesa attaccata al frigorifero è un buon modo per ripassare i vocaboli imparati. Potete rendere la ricetta più semplice usando unità di misura come cucchiaini, cucchiai e tazze. I bambini più piccoli possono disegnare gli ingredienti e indicarne il nome, oppure tagliarli dai volantini dei supermercati e incollarli sulla lista della spesa. A questo punto avete già ripassato i nomi di cibo come uova, farina, zucchero, numeri ecc., e forse avete anche usato spezzoni di frasi in inglese come a packet of, a bag of, a carton of, ecc. È un ottimo inizio!  E probabilmente non siete ancora entrati in cucina!

Preparazione e ripasso

Prima di iniziare a preparare, potreste anche ripassare i principali utensili di cucina. Un trucco per motivare i vostri bambini è quello di dare loro un grembiule e un cappello da chef. Potrete crearli voi stessi (clicca qui) oppure acquistarli. Controllate poi gli utensili da cucina: bowl, wooden spoon, sieve, can opener, cheese grater, knife [ciotola, cucchiaio di legno, colino, apriscatole, grattugia, coltello, NdT]... esiste una vasta gamma di combinazioni possibili. La cosa più sorprendente è che i bambini adorano questi preparativi sapendo che stanno per fare realmente qualcosa, e per di più in inglese! Un modo semplice per ripassare i vocaboli è quello di utilizzare flashcard degli utensili e un elenco di parole, per chiedere al bambino di trovare l’utensile indicato prima di iniziare a cucinare. 

Terminati i preparativi, è ora di cucinare! A questo punto dovete pensare alle varie fasi di preparazione della vostra ricetta. Come ho già detto, all’inizio è molto importante semplificare il più possibile; fare la pizza, quindi, è un buon punto di partenza, tenendo anche conto che i bambini adorano impastare. Quali vocaboli servono per cucinare qualcosa di “semplice” come la pizza? Potete introdurre e usare molte parole come first, then, next, after e naturalmente molta grammatica! Potrete insegnare l’imperativo ai bambini con le indicazioni add, put, stir, mix, sprinkle, ecc riferite agli ingredienti per fare la loro prima pizza in inglese. Un buon punto a favore della pizza è che i bambini possono nel creare la forma finale.  Se siete a corto di idee, potete trovare una bella ricetta per la pizza, qui.

Cibo da tutto il mondo

Non dimenticate che cucinare insieme è anche un ottimo modo per far assaggiare nuovi cibi ai vostri bambini, insegnando loro, contemporaneamente, nuove parole in inglese. Potrete così incoraggiare tutta la famiglia a pensare a pietanze da tutto il mondo e a provare piatti insoliti. Ben presto, i vostri figli prepareranno e mangeranno sushi, guacamole e magari anche i tanto odiati broccoli! Se decidete un paese come tema centrale per il fine settimana, potete provare tutta una serie di finger food da tutto il mondo, che ai vostri figli piacerà preparare e mangiare.

I bambini possono scoprire nuovi sapori e consistenze dei cibi tradizionali, espandendo così il loro vocabolario. Saper cucinare e saper parlare inglese sono abilità molto apprezzate da bambini e ragazzi dall’asilo al liceo, nella speranza, ovviamente, che possano sfruttarle quando saranno più grandi e indipendenti. 

Occasioni speciali

Possiamo approfittare anche delle occasioni speciali come Pasqua, Halloween e Natale per preparare qualche leccornia che ai vostri figli piacerà preparare, mangiare e condividere con tutta la famiglia! Per aiutare i vostri figli a preparare dei disgustosi (solo nell'aspetto) dolcetti  guardate un divertente video su Learnenglish Kids. Su Foodies blog troverete numerose nuove ricette, che i vostri bambini ameranno preparare. Queste ricette renderanno l’apprendimento dell’inglese così memorabile, che i bambini ricorderanno sempre l’esperienza di preparare delle toffee apple. Se avrete bisogno di motivare i vostri bambini affinché vi aiutino in cucina e avete bisogno di un qualche supporto per ripassare i vocaboli, potete sempre fare loro vedere un paio di episodi da Cbeebies, il canale YouTube della BBC per bambini. In questo video i presentatori preparano una deliziosa “torta all’ananas rovesciata” che sarebbe splendida da preparare con i vostri bambini. Sono sicuro che i bambini ne vorranno una fetta, non è fantastico?

Posso averne ancora? Non dimenticare il dolce!

Il dolce non deve essere necessariamente appiccicoso. Potete incoraggiare i vostri figli ad aiutare nella preparazione di sani spiedini di frutta e ripassare i relativi vocaboli. Più semplice di così... Tutto quello di cui avete bisogno è qualche stecchino di legno, frutta tagliata e voilà! Il bambino può dire il nome del frutto mentre infila i pezzetti sullo stecchino. Un’altra opzione sana sono i pancake ripieni di frutta. Non solo i vostri bambini impareranno a preparare i pancake, ma saranno l’invidia di tutti i compagni, quando a lezione di inglese si terrà la “Giornata dei pancake”, una famosa tradizione pasquale nel Regno Unito. 

Attraverso queste esperienze culinarie, sarà facile ampliare il vocabolario dei vostri bambini, proponendo loro nuovi ingredienti in inglese. Aiutateli a preparare le loro barrette di muesli personalizzate e incoraggiateli a dire il nome dei vari ingredienti che hanno aggiunto; è un modo divertente per esercitarsi. Non solo potranno ripassare i vocaboli relativi alla frutta, ma potranno sviluppare altri vocaboli, aggiungendo e mischiando oats, raisins e nuts. E potranno anche portare le barrette a scuola e mostrare il loro inglese e le loro abilità culinarie durante l’intervallo! 

E se vostro figlio deve essere motivato per partecipare alle attività di cucina, potete anche avere un Wooden Spoon Helper che capisce soltanto l’inglese, per incoraggiare i vostri figli a usare tutti i vocaboli inglesi che hanno imparato cucinando. Cucinare con i bambini è una vera e propria attività olistica, durante la quale i bambini scoprono nuove culture, approfondiscono abilità che torneranno utili nella vita e, naturalmente, imparano l’inglese. 

Che aspettate? È ora di iniziare a cucinare!