By Cath McLellan

27 ottobre 2021 - 15:01

Blog, I migliori festival musicali nel Regno Unito

Il primo contatto che molte persone hanno con la lingua inglese viene dal cantare le proprie canzoni preferite alla radio. 

Spesso poi si scopre che il testo della canzone che stavano cantando non era esattamente corretto, ma l’amore per la musica può anche portare a un amore per l’inglese che durerà tutta la vita. 

Dai Beatles a Stormzy, dagli Smiths agli One Direction, la scena musicale del Regno Unito ha qualcosa da offrire a tutti. 

Non è una sorpresa quindi che il Regno Unito abbia dato i natali ad alcuni tra i festival di musica più longevi e più popolari del mondo. La musica è una parte essenziale della cultura britannica.

Se ami la musica e desideri visitare il Regno Unito per rispolverare le tue conoscenze linguistiche, perché non combinare le due cose e fare un viaggio per partecipare a uno tra le centinaia di festival musicali nel Regno Unito? 

Un gran numero di questi eventi musicali si svolge in Inghilterra. I festival musicali in inghilterra sono conosciuti in tutto il mondo.

Molti dei più grandi festival del Regno Unito si svolgono in località rurali, così da offrire la possibilità di vedere una parte diversa del Paese e, a causa dell’imprevedibile tempo del Regno Unito, quasi tutti hanno luogo durante i mesi estivi. 

Molti festival musicali in Inghilterra includono il campeggio, quindi preparati a notti insonni e ad ogni sorta di meteo: stivali di gomma, un ombrello e un buon senso dell'umorismo sono un must.

Tuttavia, se ti piace la musica, incontrare persone e scoprire nuove band, ecco qui 11 festival che dovrebbero allettare tutti i gusti. Quindi, inizia a organizzarti per la stagione dei festival musicali del prossimo anno!

Blog, I migliori festival musicali nel Regno Unito

Per i fan del pop, del rock e della musica elettronica:

  • Glastonbury: molti ritengono che questo sia il padre di tutti i festival musicali. A partire dal 1970, quando i biglietti costavano solo £1 e i T-Rex erano gli artisti principali, questo festival è cresciuto fino a diventare quello che molti considerano essere la più importante manifestazione musicale nel Regno Unito. 
    Al giorno d’oggi, aspettati di dover pagare circa £250 per un biglietto per 5 giorni! Tuttavia, nel corso degli anni questo festival ha richiamato artisti come David Bowie, Beyonce, The Who, Radiohead e migliaia di altri cantanti, e moltissimi inglesi avranno un aneddoto o due su Glastonbury da raccontare.
    Attenzione però: il festival si svolge in una fattoria e richiama così tante persone che a intervalli di pochi anni ci si prende un anno di pausa in modo che la terra riesca a riprendersi: il 2018 è stato uno di quegli anni, quindi il festival si è tenuto nel 2019. Poi nel 2020 e 2021, a causa della pandemia, questo evento è stato cancellato. I fan di Glastonbury stanno aspettando con impazienza l'edizione del 2022.
  • V festival: questo festival si svolge in due giorni in due luoghi diversi, uno nel nord e uno nel sud dell'Inghilterra, perché l'idea è che i fan provenienti da diverse parti del Paese possano riuscire a vedere le loro band preferite con facilità.
    Sicuramente ha un aspetto più commerciale (la V sta per 'Virgin Media'), ma a molti piace il fatto che le code siano brevi, che si svolga solo nel lasso di un fine settimana e che attiri dei nomi top tra band e artisti del Regno Unito e internazionali, come Pink, Jay-Z e Sean Paul, che si sono esibiti tutti nel corso di una unica edizione.
  • Latitude: questo festival di dimensioni più piccole viene organizzato dal 2006 ed è un evento più per famiglie che unisce la musica (un eclettico mix di indie, pop, rock e musica elettronica come Goldfrapp, Fleet Foxes e Mumford & Sons), le arti, la poesia, la comicità e la politica. Si svolge nelle aree rurali del Sussex a luglio, ed è perfetto per fare campeggio con i bambini.

Per gli amanti dell'ambiente e della musica

  • Greenman: anche questo festival unisce una grande varietà di musica a cinema, letteratura e arti. Si svolge in Galles, ed è noto per il suo approccio alternativo, etico e consapevole rispetto alle tematiche ambientali. L'edizione del 2017 ha incluso le esibizioni di PJ Harvey, Sleaford Mods, Kate Tempest e Ryan Adams.

Per gli appassionati di jazz:

  • Love Supreme: se sei un amante del jazz, riconoscerai che il nome di questo festival è tratto da un album fondamentale di John Coltrane. Questo festival relativamente nuovo (è iniziato nel 2013) è dedicato al jazz in tutte le sue forme. Anch’esso si svolge nel Sussex alla fine di giugno e attira artisti vecchi e nuovi. Nel 2017, gli artisti di punta sono stati Herbie Hancock, The Jacksons e George Benson.
  • Edinburgh Jazz & Blues festival: questo è uno dei più antichi festival di jazz del Regno Unito e si svolge prima del più famoso Edinburgh International Festival. Ha visto presenze quali Jools Holland, Dumpstaphunk e Sarah McKenzie. Ogni anno la città ospita oltre 100 concerti, quindi puoi combinare il tuo viaggio con una visita turistica di Edimburgo!

Per gli amanti della musica classica:

  • Glyndebourne: se preferisci un evento di più alta classe, pacato e sei un amante dell'Opera, allora questo è il festival per te. Poiché si svolge presso uno dei teatri lirici più prestigiosi del Regno Unito nella campagna del Sussex, il festival offre la possibilità di vedere spettacoli d'opera di fama mondiale
    Attenzione: l’abbigliamento richiesto impone una cravatta nera e i biglietti vanno da £10 - £250. Richiama molti londinesi benestanti, e durante gli spettacoli ci sono intervalli in modo da potersi godere un picnic con champagne.
  • The Proms: si tratta di un festival di otto settimane che ha luogo principalmente presso la Royal Albert Hall e offre concerti di alcune delle migliori orchestre del mondo.
    Il nome deriva dall’epoca in cui i concerti si svolgevano all’aperto e il pubblico 'passeggiava' (promenaded) tutto attorno per ascoltarli.
    Si tratta di una questione britannica estremamente patriottica, e l'ultima serata dei Proms viene sempre trasmessa dalla BBC con un sacco di bandiere con la Union Jack che sventolano.

Per qualcosa di un po’ diverso:

  • Creamfields: l’evento è iniziato come una diramazione del Cream, famosa discoteca di Liverpool, nel 2006 e ora si svolge a Daresbury, nel nord dell'Inghilterra.
    È stato uno dei primi festival dedicati alla musica dance e continua a richiamare i migliori artisti e DJ internazionali quali Stormzy, Loco Dice e Deadamau5, con un’intera gamma di stili di musica dance su quattro giorni nel mese di agosto.
  • WOMAD: Womad sta per World of Music, Arts and Dance, che è esattamente ciò che questo festival rappresenta. Il suo obiettivo è abbracciare stili musicali diversi provenienti da tutto il mondo, quindi dovrebbe c'è sempre qualcosa per tutti i gusti.
    Artisti più disparati come Emir Kusturica, Goat, Seu Jorge e Roy Ayers e Seun Kuti si sono esibiti. Si svolge tutti gli anni ad agosto nel Wiltshire.
  • Wireless: questo festival richiama artisti hip hop e grime (garage rap) sia dal Regno Unito che dagli Stati Uniti quali Skepta, Nas e Wizkid.
    Poiché si svolge in un fine settimana a Finsbury Park nel centro di Londra, è un’ottima opzione per combinare un weekend di musica con un viaggio alla volta della capitale.

Questi sono solo un piccolo esempio delle centinaia di festival in programma... Il British Council organizza centinaia di eventi artistici (inclusi eventi musicali) nel Regno Unito. 

Quindi, se ti piace la musica dal vivo in un grande scenario all'aperto, perché non comprare un biglietto, migliorare un po' il tuo inglese, sia con i testi musicali dei tuoi gruppi britannici preferiti sia attraverso l'apprendimento pratico dell'inglese online, e prepararti per gli eventi del prossimo anno?