A Great Symphony for Torino, 2015

Lunedì 02 novembre 2015 - 15:11 a Domenica 10 Gennaio 2016 - 15:11
Varie sedi, Torino

A Great Symphony For Torino è un progetto realizzato da Associazione Culturale Situazione Xplosiva assieme al British Council, e con il sostegno di Città di Torino, in occasione di Club To Club e Luci d'Artista.

Quindici composizioni di giovani e talentuosi musicisti italiani e internazionali danno vita a un'esclusiva colonna sonora per i più suggestivi luoghi di interesse storico e contemporaneo della città di Torino, sotto la direzione artistica del britannico Steve Goodman, in arte Kode9. Musicista e produttore, saggista con PhD in filosofia, fondatore dell’etichetta Hyperdub, che vanta tra le sue fila talenti come il celebre produttore anonimo Burial, Kode9 ha contribuito alla nascita di uno dei filoni più fortunati della storia della musica elettronica.

Agli undici brani composti nel 2013 e 2014, se ne aggiungono ora altri quattro, ciascuno dei quali ispirato e legato a una nuova location. A Great Symphony è un’opera elettronica contemporanea capace di raccontare il ritmo della città e di coglierne l'atmosfera, dando vita, attraverso la musica e la tecnologia, ad un originale esperimento di “realtà aumentata”.

Le aree sonore saranno segnalate nella A Great Symphony City Map, mappa distribuita in grandissima tiratura presso le location che ospitano Club To Club e i punti strategici della Contemporary Week.

Ecco i luoghi e i musicisti coinvolti nel progetto:

Piazza Madama Cristina: Kode9 (Gran Bretagna, Hyperdub) 
Piazza Bodoni: Dave Saved (Italia, Astro:Dynamics)
Campus Einaudi: JIIN (Corea del Sud) 
Piazza San Carlo: IED Milano (studenti del corso di Sound Design coordinati da Painé Cuadrelli)
Palazzo Nuovo: Scratcha DVA (Gran Bretagna, Hyperdub)
Stazione di Porta Nuova: Akkord I On (Kazakistan/Bulgaria)
Politecnico di Torino, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo: XIII x Sabla
Piazza Carlo Alberto: IED Milano (studenti del corso di Sound Design coordinati da Painé Cuadrelli) 
Galleria Re Umberto I: Bienoise
Piazza Palazzo di Città: 2L8 
Piazza Carignano: OOBE
Polo contemporaneo Lingotto: Vaghe Stelle
Monte dei Cappuccini: Morkebla
Stazione di Porta Susa: IED Milano (studenti del corso di Sound Design coordinati da Painé Cuadrelli)
Piazza Castello: Kode9 (Gran Bretagna, Hyperdub)

L'evento, inoltre, prevede anche un "mini concorso":

Da lunedì 23 novembre i singoli elementi (stem) che vanno a comporre i brani saranno resi disponibili per il download sul sito del progetto, in modo da renderne possibile il remix in una nuova creazione. L'autore della rielaborazione più interessante verrà selezionato come autore di una delle tracce della prossima edizione di A Great Symphony in un’operazione che ha già riscontrato nelle precedenti edizioni forte risonanza sui media musicali specializzati e nella community internazionale degli appassionati.