Romeo e Giulietta di Franco Zeffirelli

Venerdì 24 giugno 2016 - 00:00 a Domenica 26 giugno 2016 - 00:00

La pellicola restaurata del Romeo e Giulietta di Zeffirelli in occasione di ShakespeareLives – proiezioni in tutta Italia dal 24 al 26 giugno

Il British Council, l’ente culturale britannico, presenta il restauro in 4k della pellicola “Romeo e Giulietta” di Franco Zeffirelli, realizzato in collaborazione con Paramount Pictures, grazie ad una collaborazione con l’ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani - che ha permesso l’organizzazione di 14 proiezioni in diverse città italiane nel week end più shakesperiano di tutta l’estate: il “Midsummer weekend”, dal 24 al 26 giugno 2016.

Le proiezioni si situano all’interno delle attività della campagna Shakespeare Lives, l’importante programma internazionale, coordinato dai partner della campagna GREAT Britain – ovvero il British Council, il Ministero degli Esteri britannico, UK Trade and Investment e VisitBritain – che celebra, nel 2016, il lavoro di Shakespeare e la sua influenza sulla cultura, l’istruzione e la società in generale, in occasione del 400° anniversario della morte.

Franco Zeffirelli ha diretto quest’adattamento nel 1968, rompendo con la tradizione precedente e chiamando il diciassettenne Leonard Whiting e la quindicenne Olivia Hussey ad interpretare i ruoli principali.

Narrata da Laurence Olivier e girata in Toscana e Siena per un tocco di autentico rinascimento italiano, questa produzione italo-britannica allarga i confini delle tradizionali produzioni shakespeariane includendo scene d’amore e di nudo e chiamando adolescenti ad interpretare il ruolo dei due protagonisti. La colonna sonora, scritta da Nino Rota (che scriverà poi tra gli altri le musiche de “Il Padrino”), enfatizza il percorso romantico e fatale dei due amanti.

Tre i momenti chiave dell’evento in cui degli ospiti incontreranno il pubblico, uno per ognuna delle giornate “di mezz’estate”:

  • Il 24 a Verona, cornice naturale in cui è ambientata la tragedia di Shakespeare, presso il Cortile Lapidario del Museo degli Affreschi, sede della Tomba di Giulietta – a dimostrazione del collegamento sinestetico tra l’opera e lo spazio in cui essa viene fruita; parteciperanno il direttore dell’Area Cultura del Comune di Verona Gabriele Ren, la consigliera delegata alla cultura del Comune di Verona Antonia Pavesi, il direttore del Verona Film Festival Paolo Romano, il direttore del British Council Italia Paul Sellers, il protagonista del film Leonard Whiting, il giornalista dell’Arena Gianfranco Beltrame;
  • Il 25 a Matera, città che sarà Capitale Europea della Cultura 2019, parteciperà Luciano Puccini, vincitore del Nastro d’Argento alla scenografia per il film;
  • Il 26 a Marcianise (CE), alle porte di Caserta, parteciperanno il direttore del British Council Paul Sellers, il protagonista del film Leonard Whiting, il docente e studioso di Shakespeare nonché co-sceneggiatore del film Masolino D’Amico, i docenti Maurizio Calbi e Alfonso Amendola dell’Università degli Studi di Salerno, e infine l’attore Marco D’Amore, protagonista della serie tv Gomorra e plurinterprete delle opere di Shakespeare in teatro per importanti compagnie come Le Belle Bandiere, che leggerà alcuni sonetti di Shakespeare.

Proiezioni

Lunedì 20 giugno 2016

  • Roma – Casa del Cinema – ore 20.00 (anteprima per la stampa)

Venerdì 24 giugno 2016

  • Aosta – Cinema Theatre de la Ville – ore 21.00
  • Cagliari – Teatro Massimo Sala M2 – ore 20.45
  • Lecce – Cinema DB D’Essai – ore 21.30
  • Mantova – Chiostro del Conservatorio – ore 21.00
  • Torino – Cinema Massimo – ore 15.30
  • Venezia – Multisala Rossini – ore 21.00
  • Verona – Cortile Lapidario del Museo degli Affreschi (Tomba di Giulietta) – ore 21.00

Sabato 25 giugno 2016

  • Matera – Centro d’Educazione Ambientale – ore 20.30

Domenica 26 giugno 2016

  • Marcianise (CE) – Convento di San Francesco – ore 20.00
  • Firenze – Piazza Santissima Annunziata – ore 21.30
  • Perugia – Sala dei Notari – ore 21
  • Piacenza – Teatro dei Teatini – ore 21.00

Il British Council è l'ente ufficiale britannico per la promozione delle relazioni culturali e delle opportunità educative, in Italia e nel mondo. Fin dal 1934 lavoriamo per creare opportunità di incontro e per costruire rapporti di fiducia tra i cittadini del Regno Unito e coloro che vivono in altri Paesi.

Operiamo in oltre 100 Paesi, grazie al lavoro di 7000 membri del nostro staff - tra cui 2000 insegnanti. Ogni anno collaboriamo con migliaia di professionisti e policy maker, nonché con milioni di giovani, attraverso i nostri servizi e attività nell'ambito dell'insegnamento della lingua inglese, delle arti e grazie ai nostri progetti nell'ambito dell'istruzione e della società.