Stiamo cercando persone qualificate per incrementare il nostro team di collaboratori occasionali che lavorino come invigilators (assistenti in sessione esame) per gli esami ACCA a Malta.

Details

Location Malta
Working hours Gli Invigilators generalmente lavorano tra le 5 e le 9 ore per sessione ACCA. Le sessioni si svolgono la prima settimana dei mesi di Marzo, Giugno, Settembre e Dicembre.
Closing date Venerdì 14 febbraio 2020

How to apply

Gli interessati devono essere domiciliati a Malta e devono poter dimostrare: 

  • livello CEFR B2 della conoscenza della lingua inglese sia parlato che scritto (Certificato di lingua preferibile)
  • affidabilità e puntualità
  • capacità di lavorare in gruppo e abilità organizzative 
  • attitudine a lavorare in ambiente multiculturale 
  • capacità di lavorare sotto pressione

Se pensi di avere i giusti requisiti, compila il Google Form al seguente link: https://forms.gle/ZKzWVkFVvJq6x9o4A e invia la documentazione richiesta tramite allegato al seguente indirizzo email: recruitment.examsrome@britishcouncil.it con oggetto: ACCA Invigilators.

Per accedere è necessario avere il permesso per vivere e lavorare a Malta. Se non sei cittadino Europeo, richiediamo anche la copia del tuo permesso di soggiorno. 

Le persone idonee saranno contattate entro il 21/02/2020, e alle persone selezionate, verrà richiesto loro di fornire copia del certificato penale-casellario giudiziale e tre referenze e di effettuare un training online e verrà effettuato un training.

Il training si terrà a Mosta, Malta, il 28 Febbraio 2020. L’orario esatto del training verrà confermato. Siamo lieti di ricevere la vostra disponibilità a lavorare dal 2 al 7 marzo a Mosta e/o Attard.

Il British Council si impegna a rispettare la policy riguardante la pari opportunità e desidera rappresentare le diversità ad ogni livello della propria organizzazione. Sono benvenute candidature di persone appartenenti a qualsiasi orientamento, a titolo esemplificativo e non esaustivo, religioso, politico, sessuale e qualsiasi appartenenza etnica

Il British Council crede che tutti i minori hanno un potenziale e che ogni bambino conti, ovunque nel mondo. Il British Council ritiene che ogni bambino abbia il diritto di essere protetto da qualsiasi forma di abuso, come riportato nell’articolo 19, UNCRC 1989. In linea con la Child Protection Policy del British Council, qualsiasi incarico conferito è soggetto a controlli, inclusa la richiesta di fornire copia del casellario giudiziale-certificato penale.