Cosa è FameLab

Tre minuti e una manciata di parole per comunicare al pubblico un argomento scientifico che ti appassiona. Se sei uno scienziato, un ricercatore o uno studente universitario e hai voglia di mettere alla prova il tuo talento di comunicatore, puoi partecipare a FameLab Italia

Dal 2012, grazie alla collaborazione tra British Council e Psiquadro, FameLab è approdato in Italia coinvolgendo un numero crescente di partner.

FameLab è un evento ideato da Cheltenham Festivals e promosso a livello mondiale dal British Council in 30 differenti paesi.

Come in ogni talent show, i partecipanti vengono giudicati da una giuria di esperti provenienti dal mondo della scienza e della comunicazione.  I vincitori nazionali si confrontano con i vincitori della competizione in altri 30 paesi del mondo. La finale internazionale si svolge a giugno durante il Cheltenham Science Festival, nel Regno Unito, 

FameLab Italia 2019

I 20 finalisti nazionali di FameLab 2019 saranno designati nel corso delle 10 selezioni locali: Ancona, Catania, Firenze, Genova, L’Aquila, Pavia, Perugia, Puglia, Roma e Trieste.

Ogni selezione locale prevede due fasi: la pre-selezione e la selezione finale.

Pre-selezioni

Tutti gli iscritti al concorso effettuano una prima presentazione da tre minuti. La giuria ha due minuti per commentare o fare domande. Infine la giuria seleziona i concorrenti più meritevoli.

Nel 2019 le pre-selezioni si svolgeranno nelle seguenti città: Ancona, Bari, Catania, Firenze, Foggia, Genova, L’Aquila, Lecce, Pavia, Perugia, Roma e Trieste.

Selezioni finali

I concorrenti selezionati nelle pre-selezioni accedono alla selezione finale dove dovranno effettuare una seconda presentazione, diversa da quella con cui hanno partecipato alla pre-selezione. La giuria infine proclama il vincitore e il secondo classificato della selezione locale. Inoltre nomina un terzo classificato che rientra nella graduatoria in qualità di riserva.

Le selezioni finali si svolgeranno nelle città di Ancona, Catania, Firenze, Foggia, Genova, L’Aquila, Pavia, Perugia, Roma e Trieste.

Scopri come partecipare

Link esterno