Phyllida Barlow @ 57ma Biennale Arte di Venezia, 2017

Sabato 13 Maggio 2017 - 00:00 a Domenica 26 novembre 2017 - 00:00

E' uno straordinario privilegio e un onore essere invitata a rappresentare la Gran Bretagna alla Biennale di Venezia 2017. Sono sorpresa, emozionata e, ovviamente, molto entusiasta. Sarà una esperienza molto forte, ideare un progetto per l'imponente struttura del Padiglione Britannico. Non riesco a pensare ad una impresa più energetica e meravigliosa. La diversità internazionale per la quale è rinomata la Biennale, all'interno del particolare contesto di Venezia, è una opportunità creativa unica e stimolante che va al di là dei miei sogni più folli. Phyllida Barlow

Folly, l'ambiziosa installazione che l'artista britannica Phyllida Barlow ha pensato per il Padiglione Britannico, sfida con gioia i visitatori ad esplorare la loro comprensione della scultura.

Le sculture dell'artista occupano l'intero Padiglione, raggiungendo il tetto e persino fuoriuscendo dagli spazi del Padiglione stesso. Nella galleria centrale, Phyllida ci incoraggia a assumere il ruolo dell'esploratore, iniziando il nostro cammino verso un labirinto formato di imponenti colonne.

L'artista ama particolarmente affiancare oggetti familiari con forme scultoree astratte. L'opera Piano/Anvil, per esempio, vede un'incudine arrotolata sopra a pianoforti smembrati; oppure,il calcestruzzo dell'opera che si trova proprio fuori del Padiglione: holedhoarding,  assomiglia a un cartellone pubblicitario, circondato da detriti abbandonati a forma di scarpe, pneumatici e placards. Il grigio scuro usato in queste sculture, che ricorda l'ambiente urbano, è compensato da colori vivaci, con rosa, rossi e arance che punteggiano le opere.

Scoprite di più sulla mostra di Phyllida Barlow!