Come iscriversi alle università del Regno Unito

Molti ragazzi sognano di studiare nel Regno Unito, un modo fantastico per migliorare le proprie prospettive future, immergendosi al contempo in una cultura nuova, incontrando persone provenienti da tutto il mondo e migliorando le proprie abilità linguistiche.

Il Regno Unito vanta università che si classificano costantemente tra le migliori al mondo, offrendo così un’enorme gamma di corsi di laurea e post lauream tenuti in gran considerazione a livello internazionale. 

Indipendentemente da ciò che desideri studiare, dall'architettura alla zoologia, ci sarà un'università che offre questa facoltà: forse è per questo che oltre 16.000 studenti italiani oggi frequentano le università del Regno Unito. Se vuoi unirti a loro, ecco alcune domande che dovrai porti.

1. Cosa vuoi studiare?

La prima cosa fondamentale da fare è svolgere una ricerca su quale corso specifico vuoi frequentare. Ci sono molte opzioni anche per lo stesso corso di laurea, vale la pena, quindi, trascorrere del tempo a informarsi ad esempio, se sei intenzionato a studiare psicologia, vuoi concentrarti sulla psicopedagogia, o sei più interessato alla psicologia clinica? 

Nel Regno Unito, la maggior parte delle lauree sono BAs (Bachelor of Arts) o BSCs (Bachelor of Science). Tuttavia, diverse università potrebbero offrire sia dei BAs che dei BSCs per la medesima materia, a seconda del focus del corso - quindi assicurati di leggerne la strutturazione e di scoprire se rappresenta davvero quello che vuoi fare.

2. Corsi di laurea o post lauream?

Se frequenti l'Università per la prima volta, probabilmente farai domanda per un corso di laurea di primo livello o forse un per diploma universitario. Se hai già una prima laurea, potresti decidere di studiare per un master o un diploma di specializzazione. Il processo di presentazione della domanda è diverso in base alle due tipologie. 

Per una laurea di primo livelloa tempo pieno sarà necessario presentare domanda attraverso un sistema centrale, chiamato UCAS. Mediante il sito UCAS puoi effettuare una ricerca tra gli oltre 50.000 corsi universitari offerti, filtrare in base all’ambito, alla posizione e alla tipologia di studi. 

Ci sono anche moltissimi video utili che ti forniranno consigli e suggerimenti su dove cominciare. Una volta identificati i corsi che ti interessano, una buona idea è anche controllare direttamente il sito web dell'università per ottenere maggiori informazioni sul corso, nonché sull'Università stessa e sulla città. 

Grazie allo UCAS puoi presentare richiesta per un massimo di 5 corsi potrebbero potrebbe anche essere lo stesso corso ma presso università differenti, diversi corsi presso la stessa università, o una combinazione di entrambi i casi.

Se sei alla ricerca di un corso post lauream, un buon punto di partenza è il sito Prospects, sul quale è possibile ricercare dei corsi utilizzando una gamma di filtri. Puoi fare domanda direttamente all'università (seguendo le indicazioni sulla pagina del corso), oppure puoi utilizzare UKPASS, ovvero un sito internet che ti consente di completare più domande contemporaneamente.

3. Cosa mi serve per fare domanda?

Una volta che avrai deciso cosa vuoi studiare esattamente, sarà necessario completare il processo di presentazione della domanda. Se fai richiesta attraverso lo UCAS, troverai sei sezioni: i tuoi dettagli personali, le tue scelte, la tua formazione precedente, le tue esperienze lavorative e, la più importante di tutte, la lettera motivazionale detta anche lettera di presentazione. Ti verrà anche chiesto di fornire un referente, che dovrebbe essere qualcuno che conosce la tua carriera accademica (idealmente un insegnante). Uno dei problemi che gli studenti stranieri devono affrontare è come spiegare le proprie qualifiche accademiche, dato che queste ovviamente differiscono dalle qualifiche standard del Regno Unito.

Puoi trovare delle informazioni su questo argomento online, ma qualora avessi dei dubbi dovrai contattare direttamente l'università e controllare. Se ti candidi per un corso post lauream, avrai bisogno di informazioni simili (compresi i curricula delle lauree precedenti), ma sarà anche necessario scrivere una lettera di presentazione.

La lettera motivazionale è quella parte della domanda in cui puoi davvero distinguerti, ma fai attenzione: hai un limite di 4.000 caratteri. Delineare il motivo per cui stai facendo richiesta per i corsi che hai scelto è una buona idea, così come lo è, in qualità di studente straniero, sottolineare il motivo per cui sei così desideroso di studiare all'estero. 

Assicurati di leggere dei  modelli diversi di lettera motivazionale e di scrivere in modo succinto e chiaro: una buona idea sarebbe chiedere a un insegnante di inglese di dare un’occhiata al tuo testo, dato che sicuramente non vuoi commettere eventuali errori di ortografia o di grammatica!

4. Le mie competenze linguistiche sono vicine allo zero, cosa dovrei fare?

In quanto studente straniero, quasi certamente ti verrà chiesto di produrre un certificato del tuo livello di inglese. La maggior parte delle università del Regno Unito ti chiederà una qualifica riconosciuta, come ad esempio l'IELTS (e specificherà il livello di cui avrai bisogno).

Alcune potrebbero anche accettare gli esami Cambridge, quali il First o l’Advanced. Di solito chiederanno che queste certificazioni siano aggiornate (ovvero ottenute negli ultimi due anni).Dovrai pensare al tuo certificato di inglese con largo anticipo, se vorrai fare domanda di ammissione per un corso, non vorrai certo perdere la possibilità di ottenere un posto per via del tuo inglese!

Ovviamente le tue conoscenze linguistiche miglioreranno durante gli studi, ma è essenziale avere studiato l'inglese e avere un buon livello di base prima di iniziare è essenziale. Il British Council offre dei corsi di preparazione all’IELTS durante tutto l'anno e può consigliarti sul sul percorso migliore da compiere, indicandoti cosa prevede ogni livello.

5. Quanto denaro mi servirà?

Studiare all'estero può risultare costoso, quindi assicurati di avere preso in considerazione tutti i relativi costi. Dovrai pensare non solo alle tasse universitarie (che possono ammontare fino a un massimo di £10.000 all'anno), bensì anche all’alloggio, ai libri, al cibo e alle uscite (dovrai anche divertirti un po’!). 

Quasi certamente sarà necessario avere un budget (e rispettarlo!). Ci sono molte risorse online che possono aiutarti a calcolare esattamente quali saranno i costi da sostenere. Non lasciarti scoraggiare troppo dall’ingenza dei costi di studio nel Regno Unito, la maggior parte degli studenti integra il proprio reddito attraverso lavori part-time, e, inoltre, potresti anche beneficiare di alcune borse di studio a livello finanziario

Sostenendo l'esame IELTS presso il British Council, potresti anche vincere il premio IELTS, del valore di €10.000.

6. Dove abiterò?

Ancora una volta, in termini di alloggio ci sono molte opzioni disponibili. La maggior parte delle università offre un alloggio ai propri studenti nel campus o nelle vicinanze. Questa potrebbe essere una buona opzione per incontrare nuove persone e farsi coinvolgere nella vita universitaria. Potresti anche considerare di affittare una stanza in un appartamento condiviso. Condividere la casa con degli studenti britannici sarà un ottimo modo per migliorare le tue competenze linguistiche. La tua università dovrebbe essere in grado di fornirti dei consigli più specifici relativamente alle opzioni degli alloggi in loco.

C’è molto lavoro da fare solo per riuscire a entrare in un’università del Regno Unito e, una volta riuscito, ovviamente dovrai studiare alacremente. Tuttavia, le ricompense sono grandi: non solo diventerai più qualificato, ma le abilità sociali, linguistiche e culturali che svilupperai sicuramente ti aiuteranno in futuro, qualunque cosa deciderai di fare e ovunque ti troverai.